• Il soprano italiano affronterà, nelle prossime settimane, alcuni dei personaggi più esigenti del repertorio lirico 

Novembre 2014

Dopo essere stata applaudita per la sua Cio-Cio San nel ruolo di Madama Butterfly al Teatro dell’Opera de Oviedo, il soprano italiano Amarilli Nizza chiuderà il 2014 all’Opera di Lipsia, con due opere molto impegnative per il registro di soprano: prima interpreterà due repliche del verdiano Nabucco (29 novembre e 20 dicembre), in dicembre (il giorno 7) una replica di Tosca, di Puccini. L’acclamata interprete è un habituée nella città tedesca, come interprete di spicco del repertorio italiano: negli ultimi anni ha partecipato in questa città tedesca a diverse repliche di Macbeth e Nabucco. Nel 2015 il soprano ritornerà a Lispia alternando la difficile Abigaille con il temperamento appassionato di Tosca.

Già nel 2015, Nizza entrerà nei panni di Suor Angelica nel Teatro Regio di Torino (la prima sarà il 15 gennaio), iniziando così un anno pieno di nuovi progetti. Nel teatro della capitale piemontese sarà accompagnata sul palcoscenico dalle voci di Anna Maria Chiuri e Silvia Beltrami, mentre la direzione d’Orchestra sarà  di Donato Renzetti. La produzione, a firma del regista Andrea de Rosa, è una co-produzione tra il Regio, il San Carlo di Napoli e il Maggio Musicale Fiorentino.

Categorie: News

it Italian
X